Giovanni Piccoli

ELECTION DAY PER COSTITUZIONE E AUTONOMIA

“La richiesta dei governatori Zaia e Maroni è legittima: serve un  election day per affrontare il referendum costituzionale e quello sull’autonomia. I veneti sono pronti”.

A dirlo è il senatore Giovanni Piccoli che in questo modo sostiene la richiesta dei due governatori di Regione e che, nei prossimi giorni, formulerà a sua volta una interrogazione sul tema al capo del Viminale.

“Riforma costituzionale e maggiori forme di autonomia per il Veneto devono far parte di un unico pacchetto: le due tematiche riguardano da vicino l’architettura dello Stato e il rapporto tra quest’ultimo e gli enti locali. Insomma, la connessione è evidente e il Pd farà molta fatica a motivare il suo no”.

“E’ altrettanto evidente poi come questo Governo non possa da un lato predicare la spending review e poi avvallare doppi referendum e quindi doppie spese”, rimarca Piccoli convinto che “i parlamentari veneti e lombardi dovranno dare manforte alla richiesta dei due Governatori”.