Giovanni Piccoli

ESPOSTO-DENUNCIA PER IL LAGO DEL CENTRO CADORE

 

“La mossa dei sindaci del Centro Cadore è opportuna e va sostenuta a tutti i livelli, dalla politica alle associazioni di categoria. E’ il momento di fare chiarezza una volta per tutte”.

A dirlo è il senatore di Forza Italia Giovanni Piccoli dopo che ieri mattina l’avvocato Rocco Bianco – in rappresentanza degli otto comuni dell’Unione Montana del Centro Cadore – ha depositato in Tribunale a Belluno, un esposto contro la procedura di svuotamento del lago del Centro Cadore e contro il provvedimento che attiva la funzione di invaso di piena.

Un piccolo passo avanti, a livello politico, è però stato fatto in queste settimane: nel corso della discussione del Collegato Ambiente in Senato il Governo, su proposta dello stesso Piccoli, ha adottato un ordine del giorno che impegna le Autorità di bacino a sentire anche gli operatori turistici in merito alla gestione delle acque. “Ora si tratta di procedere su questa linea, andando avanti concretamente con l’obiettivo di arrivare a un uso davvero razionale dell’acqua in agricoltura”, rimarca Piccoli.

“Anche per questo la denuncia-esposto dei sindaci del Centro Cadore va sostenuta a tutti i livelli, dai politici – in maniera trasversale – alle associazioni di categoria. Dobbiamo fare massa critica e proseguire anche con le azioni politiche. E’ importante farlo proprio ora, in un momento in cui questo nostro territorio ha un deficit di rappresentatività a causa di un ente Provincia azzoppato dalle ultime riforme”.