Giovanni Piccoli

FURTI IN VALBELLUNA E LEGITTIMA DIFESA – SE NE PARLA A LIMANA

“Il furto al bar Bivio di Trichiana, per le sue modalità, deve farci riflettere su come stia cambiando anche in provincia di Belluno il rapporto tra sicurezza e territorio. Faccio i miei complimenti al testimone che ha subito allertato i carabinieri, ma servono strumenti più incisivi a livello nazionale perché questi episodi possano placarsi”.

Così il senatore Giovanni Piccoli commenta il furto avvenuto nella notte tra lunedì e martedì nelle vicinanze della rotatoria di San Felice.

E proprio dell’emergenza furti in Valbelluna si parlerà nel convegno organizzato per venerdì 24 giugno alle ore 20,30 presso la sala della gelateria Europa a Limana (località Giaon) dal titolo “La giustizia e il cittadino: legittima difesa, analisi e prospettive”.

“Dopo l’evento di inizio giugno a Quero, sono stato sollecitato a promuovere un altro incontro su questo importantissimo argomento a Limana, in collaborazione con l’associazione ENEA e la lista Renata Dal Farra per Limana con Limana”, illustra Piccoli.

L’incontro vedrà schierati come relatori oltre al senatore, il consigliere comunale di Limana Renata Dal Farra, il senatore Bartolomeo Amidei, l’avvocato Raffaele Addamiano e il professor Daniele Trabucco.

L’incontro di Limana sarà anche l’occasione per rilanciare la nuova proposta di legge, sottoscritta dallo stesso senatore Piccoli, e che va a rivedere i contorni della legittima difesa.

“Penso che i cittadini di Limana siano già molto sensibili al tema: proprio da qui era partita l’iniziativa della polizza assicurativa collettiva contro i furti”, rimarca Piccoli. “Una iniziativa lodevole, sia chiaro, ma è lo Stato che in materia di sicurezza deve fare la propria parte con strumenti efficaci e risorse per le forze di polizia”, conclude il senatore.

LEGITTIMA DIFESA PICCOLI