Giovanni Piccoli

NUOVO PRESIDENTE BELLUNO

“Al nuovo Presidente della Provincia faccio le mie più sincere congratulazioni. Il ruolo che lo attende non sarà facile soprattutto perché le risorse sono poche e incerte. Anche per questo serve individuare pochissime priorità: una fra tutte deve essere la lotta allo spopolamento con misure che devono essere necessariamente proiettate nel lungo periodo”.

A dirlo è il senatore Giovanni Piccoli dopo l’insediamento del nuovo Presidente della Provincia Roberto Padrin.

“Gli ultimi dati diramati dalla Cgil dimostrano che stiamo perdendo più di mille abitanti all’anno. A scomparire sono interi paesi. E’ chiaro che di questo ritmo fra pochi anni si proporrà un problema di sostenibilità socio-demografica, e quindi anche economica, del territorio”.

“Mi riferisco ai servizi ma anche – molto semplicemente – alla manodopera necessaria al manifatturiero, che continua a essere la spina dorsale di questa provincia”.

“L’assenza di politiche per la montagna – a livello governativo – ha solo peggiorato la situazione, esasperando un circolo vizioso già in atto da anni”.

“Questo deve essere anche il tema portante della campagna referendaria. I nostri vicini autonomi hanno invertito il trend, segno che quando ci sono politiche vicine al territorio, le persone restano, lavorano e fanno famiglia. Questa è la priorità di cui il Presidente della Provincia deve farsi carico”.